Fattori di classifica per Google SERPS

Google utilizza un minimo di 200 fattori per determinare la posizione di un sito web nel ranking dei motori di ricerca. Molti di questi fattori sono - in parte - noti, perché la stessa Google li ha comunicati, ad esempio. Altri fattori possono essere aggiunti alla lista attraverso prove, misurazioni e confronti.

Di seguito elenchiamo 209 fattori che sicuramente influenzano la posizione di un sito web o di una pagina nel motore di ricerca di Google. A causa degli aggiornamenti - anche giornalieri - dell'algoritmo di Google, l'effetto di questi fattori è variabile, ma fornisce un buon quadro di ciò a cui si dovrebbe prestare attenzione quando si ottimizza il motore di ricerca di un sito web.

Fattori di dominio

1. Età del dominio: in questo video Lo dice Matt Cutts di Google:

"La differenza tra un dominio di sei mesi e uno di un anno non è così grande".

In altre parole, usano l'età del dominio... ma non è molto importante.

2. La parola chiave appare in top domain: questo non gli dà la spinta a cui era abituato. Ma avere una parola chiave nel tuo dominio agisce ancora come un segnale rilevante .

3. Parola chiave prima nel dominio: un dominio che inizia con la parola chiave di destinazione ha un vantaggio sui siti che non hanno quella parola chiave nel loro dominio (o che hanno la parola chiave al centro o alla fine del loro dominio).

4. Durata della registrazione del dominio: in a Brevetto Google stato:

"I domini di valore (legittimi) sono spesso pagati con diversi anni di anticipo, mentre i domini deportati (non validi) sono raramente utilizzati per più di un anno. Pertanto, la data di scadenza di un dominio in futuro può essere utilizzata come fattore di previsione della legittimità di un dominio. “

5. Parola chiave nel sottodominio: il Il gruppo di esperti di Moz concorda sul fatto che una parola chiave nel sottodominio può migliorare la classifica.

Fattori a livello di pagina

11. Parola chiave nel tag del titolo: Anche se non era così critico se mai lo fosse, il tuo titolo rimarrebbe un'importante SEO- segnale nella pagina .

12. Il tag del titolo inizia con la parola chiave secondo Moz I tag di titolo che iniziano con una parola chiave tendono a funzionare meglio dei tag di titolo che hanno la parola chiave alla fine del tag.

13. Parola chiave nella descrizione Tag: Google non utilizza l'etichetta di metadescrizione come segnale per la classificazione diretta. Tuttavia, il tag di descrizione può influenzare la frequenza di clic, che è un fattore chiave.

14. La parola chiave appare nel tag H1: I tag H1 sono un "secondo tag del titolo". Insieme al tag del titolo, Google utilizza il tag H1 come segnale di rilevanza secondaria, secondo i risultati di questo studio di correlazione :

15. TF-IDF: Un modo simpatico per dire: "Quanto spesso appare una certa parola in un documento? Più spesso quella parola appare su una pagina, più è probabile che la pagina riguardi quella parola. Google probabilmente usa una versione avanzata di TF-IDF.

16. Lunghezza del contenuto: contenuto con più parole può coprire una larghezza più ampia ed è probabilmente preferito nell'algoritmo rispetto ad articoli più corti e superficiali. Infatti, un recente studio sui fattori di classifica mostra che il lunghezza del contenuto correlata alla posizione della SERP .

 

17. Indice: il L'utilizzo di un indice collegato può aiutare Google a comprendere meglio il contenuto della vostra pagina.

18. Densità delle parole chiave Anche se non è più importante come una volta, Google può utilizzarlo per determinare l'oggetto di una pagina web. Ma andare in mare può farti male.

19. Indicizzazione semantica latente Parole chiave nel contenuto (LSI): Parole chiave LSI aiutare i motori di ricerca ad estrarre il significato dalle parole che hanno più di un significato (per esempio: Apple, l'azienda di computer contro Apple, la frutta). La presenza / assenza di LSI probabilmente funge anche da segnale di qualità del contenuto.

20. Parole chiave LSI nel titolo e nella descrizione Tags: Come per i contenuti delle pagine web, è probabile che le parole chiave LSI nei meta tag delle pagine aiutino a distinguere le parole con molteplici significati potenziali. Può anche fungere da segnale di rilevanza.

21. Layout di pagina Profondità del soggetto: c'è una correlazione nota tra la profondità di copertura degli argomenti e le classifiche di Google. Ecco perché le pagine che coprono ogni angolo hanno probabilmente un vantaggio rispetto alle pagine che coprono solo parzialmente un argomento.

22. Pagina Velocità di caricamento tramite HTML: entrambi Google come Bing Utilizzate la velocità di caricamento della pagina come fattore di ranking.i piders dei motori di ricerca possono stimare la velocità del vostro sito in modo ragionevolmente accurato sulla base del codice HTML della vostra pagina.

23. Velocità di caricamento della pagina tramite Chrome Google può anche utilizzare i dati degli utenti di Chrome per gestire meglio il tempo di caricamento di una pagina. In questo modo possono misurare la velocità con cui una pagina viene effettivamente caricata dagli utenti.

24. Uso di AMP: anche se questo non è Il fattore di ranking diretto di Google è AMP può essere un requisito per classificare all'indirizzo la versione mobile del carosello di Google News .

25. Accordo di Entità: il contenuto di una pagina corrisponde al " entità "cosa cerca un utente? Se è così, quella pagina potrebbe ottenere una posizione più alta per quella parola chiave.

26. Google Colibrì: questi " modifica dell'algoritmo "ha aiutato Google ad andare oltre le parole chiave. Grazie a Colibrì, Google può ora comprendere meglio l'argomento di una pagina web.

27. Doppio contenuto: contenuti identici sullo stesso sito (anche leggermente modificati) possono aumentare la visibilità del motore di ricerca di un sito influiscono negativamente .

28. Rel = Canonico: all'indirizzo corretto L'uso di questo tag può impedire a Google di punire il tuo sito per i contenuti duplicati.

29. Ottimizzazione delle immagini: immagini inviare ai motori di ricerca segnali importanti di rilevanza attraverso il nome del file, il testo alternativo, il titolo, la descrizione e la didascalia.

30. Storia dei contenuti: il aggiornamento di Google Caffeina è nelbeneficiare di contenuti pubblicati o aggiornati di recente, soprattutto per le ricerche sensibili al fattore tempo. Per sottolineare l'importanza di questo fattore, Google mostra la data dell'ultimo aggiornamento di una pagina per alcune pagine:

31. Ampiezza degli aggiornamenti dei contenuti L'importanza dei trattamenti e delle modifiche serve anche come fattore di freschezza. Aggiungere o cancellare intere sezioni è più importante che cambiare l'ordine di poche parole o correggere un errore di battitura.

32. Aggiornamenti della pagina storica: Con quale frequenza la pagina è stata aggiornata nel tempo? Giornaliero, settimanale, ogni 5 anni? Anche la frequenza degli aggiornamenti delle pagine gioca un ruolo importante per la freschezza.

33. Parole chiave espresse quando una parola chiave viene visualizzata nelle prime 100 parole del contenuto di una pagina, questo è collegato al ranking sulla prima pagina di Google .

34. Parola chiave in H2, H3 Tags Se la parola chiave viene visualizzata come intestazione in formato H2 o H3, questo può essere un altro segnale debolmente rilevante. In effetti dice Googler John Mueller :
"Questi tag di intestazione in HTML ci aiutano a capire la struttura della pagina".

35. Qualità della connessione in uscita Molti SEO pensano che collegare le posizioni di potere aiuti a inviare segnali di fiducia a Google. E questo è supportato da una recente ricerca industriale .

36. Tema del Link in uscita: secondo L'algoritmo di Hillop può cercare su Google il contenuto delle pagine a cui si utilizza il link come segnale di rilevanza. Ad esempio, se avete una pagina sulle auto che contiene link a pagine relative a film, questo potrebbe dire a Google che la vostra pagina riguarda il film Cars e non l'auto.

37. Grammatica e ortografia: La grammatica e l'ortografia corrette sono un segnale di qualità, anche se Taglia pochi anni dopo messaggi misti se sia importante o meno.

38. Contenuti sincronizzati: è il contenuto dell'originale della pagina? Se viene cancellato o copiato da una pagina indicizzata, non si classificherà altrettanto bene ... o non sarà affatto indicizzato.

39. Mobile friendly aggiornamento: spesso indicato come " Mobilegeddon ", questo aggiornamento ha premiato le pagine correttamente ottimizzate per i dispositivi mobili.

40. Usabilità mobile: I siti web facili da usare per gli utenti mobili possono avere un vantaggio nel "Mobile-first Index" di Google.

41. Contenuti "nascosti" sul cellulare: Il contenuto nascosto sui dispositivi mobili potrebbe non essere indicizzato (o non essere ponderato in modo così pesante) come il contenuto completamente visibile. Un Googler ha recentemente dichiarato che il contenuto nascosto va bene. Ma anche detto che nello stesso video: "...se è un contenuto critico, dovrebbe essere visibile..."

42. Contenuti aggiuntivi utili: secondo un ora pubblicato il documento di orientamento di Google Rater I contenuti aggiuntivi utili sono un indicatore della qualità di una pagina (e quindi per Google), come ad esempio programmi di conversione di valuta, calcolatori di interessi sui prestiti e ricette interattive.

43. Contenuto nascosto dietro le schede: gli utenti devono cliccare su una scheda per visualizzare parte del contenuto della vostra pagina? Se è così, ha Google ha detto che questo contenuto "non deve essere indicizzato".

44. Numero di accoppiamenti in uscita: troppi dofollow-OBL il PageRank può "perdere" ...che potrebbe danneggiare la classifica di quella pagina.

45. Multimedia: Immagini, video e altri elementi multimediali possono fungere da segnale per la qualità dell'immagine. A ricerca industriale ad esempio, ha trovato un collegamento tra multimedia e classifiche:

46. Numero collegamenti interni che fanno riferimento a pagina: il numero di link interni ad una pagina indica l'importanza delle altre pagine del sito.

47. Qualità dei link interni Riferimento alla pagina : Link interni di pagine autorevoli sul dominio hanno un impatto più forteche pagine con nessun o basso PageRank.

48. Accoppiamenti rotti: Troppi link interrotti su una pagina possono essere il segno di un sito trascurato o abbandonato. Il documento di Linee guida di Google Rater utilizza link non funzionanti per valutare la qualità di una homepage.

49. Livello di lettura: non c'è dubbio che Google stima il livello di lettura delle pagine web.
Ma quello che fanno con queste informazioni è in discussione. Alcuni dicono che un livello di lettura di base vi aiuterà a classificarvi meglio perché si rivolge alle masse. Ma altri associano un livello di lettura di base a mulini di contenuti come gli articoli di Ezine.

50. Link di affiliazione : I link di affiliazione stessi probabilmente non danneggeranno le vostre classifiche. Ma se ne avete troppi, l'algoritmo di Google potrebbe prestare più attenzione ad altri segnali di qualità per assicurarsi di non avere " sito affiliato sottile "sono.

51. Errori HTML / Convalida W3C Un sacco di errori HTML o di codifica approssimativa possono essere il segno di un sito di scarsa qualità. Anche se controverso, molti SEO pensano che una pagina ben codificata sia usata come segno di qualità.

52. Autorità di dominio se tutte le cose sono uguali, una pagina su un dominio autorevole avrà un punteggio più alto di una pagina su un dominio con meno autorità.

53. PageRank: non perfettamente correlati. Ma pagine con molta autorità tendono a superare le pagine privo di molto autorità di collegamento .

54. Lunghezza URL: a Gli URL lunghi possono influire negativamente sulla visibilità di un motore di ricerca in una pagina. Diversi studi di settore hanno dimostrato che gli URL brevi nei risultati di ricerca di Google hanno spesso un impatto negativo sulla visibilità di una pagina. divergere .

55. Percorso URL Una pagina più vicina alla home page può ottenere una leggera spinta di autorità rispetto alle pagine sepolte in profondità nell'architettura di un sito.

56. Redattori umani: anche se Google non l'ha mai confermato, ha in attesa di brevetto per un sistema che permette agli editor umani di influenzare le SERP.

57. Categoria di pagina: la categoria su cui appare la pagina è un segno di rilevanza. Una pagina che fa parte di una categoria strettamente correlata può ottenere un aumento di rilevanza rispetto a una pagina memorizzata sotto una categoria non correlata.

58. WordPress Tags: I tag sono segnali di rilevanza specifici per WordPress. Yoast.com :
"L'unico modo per migliorare il vostro SEO è quello di collegare un contenuto ad un altro, e più specificamente un gruppo di messaggi tra loro".

59. Parola chiave in URL un altro segnale di rilevanza. Un rappresentante di Google lo ha recentemente definito " un fattore di ranking molto piccolo “. Ma comunque un fattore di classifica.

60. URL- serie : Le categorie della serie di URL sono lette da Google e possono dare un segnale tematico su cosa sia una pagina:

61. Riferimenti e fonti: I riferimenti a riferimenti e fonti, come i documenti di ricerca, possono essere un segno di qualità. Secondo le linee guida di qualità di Google, i revisori dovrebbero diffidare delle fonti quando visualizzano determinate pagine: "Questo è un argomento in cui la competenza e/o le fonti autorevoli sono importanti ...". Tuttavia, Google ha negato che usano collegamenti esterni come segnale di tracciamento.

62. Proiettili e liste numerate: Le enumerazioni e le liste numerate aiutano a dividere i contenuti per i lettori, rendendoli più facili da usare. Google probabilmente è d'accordo e potrebbe preferire contenuti con proiettili e numeri.

63. Priorità di pagina nella mappa del sito: il priorità data ad una pagina tramite il file sitemap.xml può influenzare la classifica.

64. Troppi link in uscita: Direttamente dal documento di valutazione della qualità di cui sopra: "Alcune pagine hanno troppi link, oscurano la pagina e distraggono dal contenuto principale".

65. Numero di altre parole chiave Pagearangen Voor: Se la pagina viene utilizzata per diverse altre parole chiave, Google può dare a Google un segno interno di qualità.

66. Ora della pagina: Anche se Google preferisce i nuovi contenuti, una pagina più vecchia che viene aggiornata regolarmente può superare una pagina più recente.

67. Layout di facile utilizzo: Citare di nuovo il documento delle linee guida per la qualità di Google:
"L'impaginazione su pagine di altissima qualità rende immediatamente visibile il contenuto principale".

68. Domini parcheggiati uno Aggiornamento Google ridotta visibilità di ricerca dei domini parcheggiati nel dicembre 2011.

69. Contenuto utile: come notato dal lettore di Backlinko Jared Carrizales , può Google distinguere tra "qualità" e contenuti "utili .

Fattori a livello di sito

70. Il contenuto offre un valore e una visione unica: Google heeft verklaard dat ze sites die geen nieuwe of nuttige dingen brengen, en met name niet-geaffilieerde sites, graag benadelen.

71. Pagina di contatto: in il documento di qualità di Google sopra citato afferma di preferire siti con un "numero di contatti adeguato". Presunto bonus se i tuoi dati di contatto corrispondono alle tue informazioni whois.

72. Fiducia nel dominio / TrustRank: Molti SEO geloven dat “TrustRank” een enorm belangrijke ranking factor is. En een recentelijk gearchiveerd Google-patent met de titel ‘Resultaatbeoordeling op basis van vertrouwen’ lijkt dit te ondersteunen.

73. Architettura del sito: un'architettura del sito ben composta (ad esempio una lista di silo) Google aiuta a organizzare i contenuti in modo tematico . Può anche aiutare Googlebot ad aprire e indicizzare tutte le pagine del tuo sito.

74. Aggiornamenti del sito: Molti SEO ritengono che gli aggiornamenti del sito web - e soprattutto quando vengono aggiunti nuovi contenuti al sito - abbiano un fattore di freschezza in tutto il sito. Anche se Google ha recentemente negato che usano la "frequenza di pubblicazione" nel loro algoritmo.

75. Presenza di una mappa del sito: una mappa del sito aiuta i motori di ricerca indicizzare le vostre pagine in modo più semplice e completo, migliorando la visibilità.

76. Tempo di attività del sito Un sacco di tempo di inattività per la manutenzione del sito o problemi di server può essere dannoso per il vostro ranking (e anche risultato in indicizzazione se non corretto).

77. Posizione del server : serverlocatie beïnvloedt waar uw site zich in verschillende geografische regio’s bevindt. Vooral belangrijk voor geospecifieke zoekopdrachten.

78. Certificato SSL Google ha confermato che Si usa HTTPS come segnale di classifica.

79. Condizioni di servizio e pagine sulla privacy Queste due pagine aiutano a dire a Google che un sito è un membro affidabile di Internet.

80. Doppia meta informazione in loco La doppia meta-informazione sul vostro sito può ridurre la visibilità di tutte le vostre pagine. Infatti, avverte la console di ricerca se ne hai troppi.

81. Navigazione Breadcrumb: Si tratta di un'architettura del sito user-friendly che aiuta gli utenti (e i motori di ricerca) a sapere dove si trovano su un sito:
Google afferma che Google Search utilizza le briciole di pane nel testo principale di una pagina web per classificare le informazioni della pagina nei risultati della ricerca.

82. Ottimizzato per il mobile: da più del la metà di tutte le ricerche su dispositivi mobili, Google vuole vedere che il vostro sito è ottimizzato per gli utenti mobili . In effetti sanzionato Google ora siti web che non sono amichevoli con i cellulari

83. YouTube: non c'è dubbio che i video di YouTube ricevono un trattamento preferenziale nelle SERP (probabilmente perché Google ne è il proprietario).
Infatti, Search Engine Land ha determinato che il il traffico da YouTube.com è aumentato significativamente dopo Google Panda .

84. Usabilità del sito: un sito difficile da usare o da navigare può indirettamente danneggiare le classifiche riducendo il tempo di permanenza in loco, le visualizzazioni delle pagine e le percentuali di rimbalzo (in altre parole Fattori del rango ).

85. Utilizzo di Google Analytics e Google Search Console:Alcuni pensano che avere questi due programmi sul vostro sito possa migliorare l'indicizzazione delle vostre pagine. Possono anche influenzare direttamente le classifiche, fornendo a Google più dati con cui lavorare (cioè una frequenza di rimbalzo più accurata, indipendentemente dal fatto che si riceva o meno traffico di riferimento dal proprio sito web. backlinks, Detto questo, ha Cerca su Google questo favola negato .

86. Valutazioni da parte degli utenti / Reputazione del sito: la reputazione di un sito su siti come Yelp.com probabilmente gioca un ruolo importante nell'algoritmo di Google. Google anche pubblicato una panoramica raramente sincera di come usano le recensioni online dopo che un sito è stato beccato a fregare i clienti nel tentativo di ottenere stampa e link.

Fattori di backlink

87. Collegamento di età del dominio: I backlink di domini obsoleti possono essere più potenti dei nuovi domini.

88. # Collegamento dei domini radice: il numero di domini di riferimento è uno dei fattori di ranking più importanti nell'algoritmo di Google, come si può vedere da questo studio di settore di 1 milione di risultati di ricerca di Google.

89. Numero collegamenti di singoli indirizzi IP della classe C: I collegamenti da singoli indirizzi IP di classe C suggeriscono che una più ampia gamma di siti si sta collegando a voi, che può aiutare nella classifica .

90. Numero pagine di link il numero totale di pagine di link - anche dallo stesso dominio - influisce sulla classifica .

91. Testo dell'ancoraggio del backlink come menzionato in questa descrizione dell'algoritmo originale di Google:
"In primo luogo, le ancore spesso forniscono descrizioni più accurate delle pagine web rispetto alle pagine stesse".
È chiaro che il testo di ancoraggio è meno importante di prima (e, quando sovra-ottimizzato , agire come un segnale di spam sul web ). Ma il testo di ancoraggio ricco di parole chiave invia ancora un segnale di forte rilevanza in piccole dosi.

92. Alt tag (per i link delle immagini) : Il testo alternativo funge da testo di ancoraggio per le immagini.

93. Link di domini .edu o .gov : Matt Cutts dichiaratoche il TLD non influisce sull'importanza di un sito. Tuttavia, ciò non impedisce ai SEO di pensare che ci sia un posto speciale nell'algo per i TLD .gov e .edu.

94. Autorità della pagina del link: l'autorità (PageRank) della pagina di riferimento è stata una classifica molto importante fin dai primi giorni di Google ed è che eppure .

95. Autorità del dominio di interconnessione l'autorità del dominio di riferimento può svolgere un ruolo indipendente nel valore di una frizione.

96. La sinistra dei concorrenti: I link da altre pagine che si trovano nella stessa SERP possono essere più utili per classificare una pagina per quella specifica parola chiave.

97. Link da siti web "attesi": Anche se speculativo, alcuni SEO ritengono che Google non si fiderà completamente del vostro sito web fino a quando non otterrete un link da una serie di siti "attesi" nel vostro settore.

98. A sinistra dei quartieri malfamati: a sinistra dei cosiddetti "quartieri malfamati" può essere dannoso per il vostro sito .

99. Messaggi degli ospiti: anche se i link dai post degli ospiti hanno ancora un valore, probabilmente non sono così potenti come i veri link editoriali (in più, " maggiore Il "guestposting" può mettere il tuo sito nei guai).

100. Link di annunci pubblicitari: Secondo Google, i link agli annunci pubblicitari potrebbero non essere tracciati. Tuttavia, è probabile che Google sarà in grado di identificare e filtrare i link pubblicitari.

101. Homepage Autorità: I link alla home page di una pagina di riferimento possono essere particolarmente importanti quando si valuta il peso di un sito - e quindi di un link.

102. Nofollow Sinistra: Questo è uno degli argomenti più controversi in SEO. La parola ufficiale da Google su questo argomento:
"In genere non li seguiamo".
Il che suggerisce che lei è fare... almeno in alcuni casi. Avere un certo numero di nofollow a sinistra può anche essere un naturale contro un innaturale profilo del link indicare.

103. Diversità di tipi di collegamento: Una percentuale innaturalmente elevata dei vostri link proviene da un'unica fonte (ad es. profili di forum, commenti di blog) può essere segno di spam sul web. D'altra parte, i link provenienti da fonti diverse sono il segno di un profilo di collegamento naturale.

104. "Link sponsorizzati" o altre parole intorno al link:Parole come "sponsor", "partner di link" e "link sponsorizzati" possono ridurre il valore di un link.

105. Link contestuali: I link incorporati nel contenuto di una pagina sono considerati più potenti dei link su una pagina bianca o altrove nella pagina.

106. Eccessivo 301 bypassa a pagina: I backlink di 301 bypass diluiscono qualsiasi PageRank, secondo un video di aiuto per i webmaster .

107. Collegamento interno del testo dell'ancora L'accoppiamento interno dell'anchor text è un altro segnale rilevante. Anche se i link interni hanno probabilmente un peso molto inferiore rispetto al testo di ancoraggio proveniente da siti esterni.

108. Link per l'assegnazione del nome Il titolo del link (il testo che appare quando si sposta il puntatore del mouse su un link) può essere utilizzato anche come segnale di debole rilevanza.

109. TLD del paese del dominio di riferimento: Ottenere estensioni di alto livello specifiche per paese (.de, .cn, .co.uk) può aiutarvi a classificare meglio in quel paese.

110. Link posizione nel contenuto: I link all'inizio di un contenuto possono soppesare qcs. poi a sinistra alla fine del contenuto.

111. Posizione del link sulla pagina: dove un link viene visualizzato su una pagina è importante. In generale, un link che è incorporato nel contenuto di una pagina è più forte di un collegamento nella zona del piè di pagina o della barra laterale.

112. Collegamento di pertinenza del dominio: Un link da un sito in una nicchia simile è significativamente più forte che un link da un sito completamente indipendente.

113. Pertinenza a livello di pagina: un link di una pertinente paginaInoltre, trasmette più valore.

114. Parola chiave nel titolo: Google dà un amore in più ai link di pagine che contengono la parola chiave della vostra pagina nel titolo ("Esperti collegati agli esperti").

115. Velocità positiva a sinistra: un sito con una velocità di collegamento positiva di solito riceve una spinta SERP perché dimostra che il vostro sito sta diventando sempre più popolare.

116. Velocità sinistra negativa: D'altra parte, una velocità di connessione negativa può ridurre significativamente la classifica, in quanto questo è un segno di diminuzione della popolarità.

117. A sinistra delle pagine di Hub: l'algoritmo Hilltop Suggerisce di riservare un trattamento speciale all'ottenimento di link da pagine che sono considerate materiale top (o hub) per un particolare argomento.

118. Link dai siti delle Autorità: Un link da un sito che è considerato un "sito di autorità" probabilmente trasmette più succo di un link da un piccolo sito relativamente sconosciuto.

119. Collegato come fonte Wikipedia: Anche se i link sono nofollow, molti pensano che ottenere un link da Wikipedia dia un po' più di fiducia e autorità agli occhi dei motori di ricerca.

120. Co-incidenti: le parole che di solito compaiono intorno ai vostri backlink dite a Google di cosa tratta quella pagina .

121. Età del backlink: secondo un brevetto di Google I link più vecchi hanno più potere di ranking rispetto ai backlink appena coniati.

122. La sinistra dei siti reali contro gli "Splogs": a causa dell'aumento di reti di blog, chiudere Google probabilmente dà più peso ai link provenienti da "siti reali" che non ai falsi blog. Probabilmente usano segnali di interazione tra marchio e utente per distinguere tra i due.

123. Profilo Natural Link: Un sito con un profilo di link "naturale" avrà un punteggio alto e sarà più duraturo per gli aggiornamenti rispetto a uno che ha chiaramente usato strategie di black hat per costruire link.

124. Collegamenti reciproci: il pagina Schemi di collegamento di Googlefornisce una panoramica del "Collegamento eccessivo di link" come schema di collegamento da evitare.

125 Collegamenti di contenuto generati dall'utente: Google può UGC identificare rispetto ai contenuti pubblicati dall'attuale proprietario del sito. Per esempio, sanno che un link dal blog ufficiale di WordPress.com tutto è diverso da un link di besttoasterreviews.wordpress.com.

126. Accoppiamenti da 301: Gli accoppiamenti di 301 bypass possono perdere un po' di succo rispetto a un collegamento diretto.Matt Cutts, tuttavia, dice che i 301 sono paragonabili ai collegamenti diretti

127. Utilizzo di Schema.org: Le pagine che supportano i microformati possono essere disposte sopra le pagine senza di esse. Questo può essere uno stimolo diretto o il fatto che le pagine microformattate hanno un SERP CTR più alto:

128. TrustRank del sito di collegamento: L'affidabilità del sito che si collega a voi determina quanto "TrustRank" vi viene trasmesso.

129. Numero di link in uscita sulla pagina: Il PageRank è finito. Un link su una pagina con centinaia di link esterni dà meno PageRank di una pagina con una manciata di link in uscita.

130. Accoppiamenti del forum: a causa dello spamming aziendale, Google può collegarsi da forum svalutare significativamente .

131. Numero parole per il collegamento dei contenuti: un link da una parola con un valore di 1000 parole è più prezioso di un link all'interno di un frammento di 25 parole.

132. Qualità dei contenuti di collegamento: I link da contenuti scritti male o sponsorizzati non danno tanto valore quanto i link da contenuti ben scritti.

133. Link in tutto il sito : Taglio opaco ha confermato che i link in tutto il sito sono "compressi" per contare come un singolo link.

Fattori di interazione con l'utente

134. RankBrain: RankBrain è l'algoritmo di IA di Google. Molti ritengono che l'obiettivo principale sia quello di misurare come gli utenti interagiscono con i risultati della ricerca (e classificare i risultati di conseguenza).

135. Frequenza di clic organici per una parola chiave : secondo Google Le pagine che vengono cliccate di più nel CTR possono ottenere un SERP boost per quella specifica parola chiave.

136. CTR organico per tutte le parole chiave Il CTR organico di un sito per tutte le parole chiave a cui si applica può essere un segnale di interazione utente basato sull'uomo (in altre parole, un ' punteggio di qualità' per i risultati organici ).

137. Tasso di rimbalzo: Non tutti in SEO sono d'accordo sulla frequenza di rimbalzo, ma può essere un modo per Google di usare i propri utenti come tester di qualità (le pagine con una frequenza di rimbalzo elevata non sono probabilmente un grande risultato per quella parola chiave). Trovato anche un recente studio del SEMRush una correlazione tra la frequenza di rimbalzo e il ranking di Google.

138. Traffico diretto: er è confermato che Dati Google di Google Chrome utilizzati per determinare quante persone visitano il sito (e con quale frequenza). I siti con molto traffico diretto sono probabilmente siti di qualità superiore rispetto ai siti che ricevono poco traffico diretto. Lo studio del SEMRush che ho appena citato ha anche trovato una correlazione significativa tra il traffico diretto e le classifiche di Google.

139. Ripetere il traffico I siti con visitatori che ritornano possono ottenere un aumento del ranking di Google.

140. Pogosticking: Il "Pogosticking" è un tipo speciale di rimbalzo. In questo caso l'utente clicca su altri risultati di ricerca nel tentativo di trovare la risposta alla sua domanda. Risultati da dove si può 'Pogostick' da declassamento significativo .

141. Siti bloccati Google ha terminato questa funzione in Chrome. Tuttavia, Panda ha utilizzato questa funzione come segnale di qualità.Google può ancora utilizzare una variante di questo.

142. Segnalibri cromati: sappiamo che Google raccoglie i dati di utilizzo del browser Chrome . Le pagine segnalate in Chrome possono avere una spinta.

143. Numero di commenti: pagine con molti commenti possono essere un segnale di interazione con l'utente e di qualità. In effetti un Googler ha detto che I commenti "molto" possono aiutare nella classifica.

144. Tempo di sosta: Google presta molta attenzione al "tempo di permanenza": quanto tempo le persone passano sulla tua pagina quando escono da una ricerca su Google. Questo è chiamato anche 'click lunghi contro click corti'. In breve: Google misura quanto tempo i cercatori di Google passano sulla vostra pagina. Più tempo ci vuole, meglio è.

Regole speciali per gli algoritmi di Google

145. La domanda merita freschezza: Google dà una spinta alle pagine più recenti per alcune ricerche .

146. La domanda merita la diversità: Google può aggiungere diversità a una SERP per parole chiave ambigue come "Ted", "WWF" o "rubino".

147. Navigazione da parte dell'utente Probabilmente l'avete notato anche voi: i siti web che visitate spesso ricevono un SERP-boost per le vostre ricerche.

148. Cronologia delle ricerche degli utenti: Catena di ricerca Influenza i risultati della ricerca per le ricerche successive . Ad esempio, se si cerca "recensioni" e poi si cerca "tostapane", Google classificherà prima i siti di recensioni per tostapane nelle SERP.

149. Frammenti evidenziati: secondo uno studio di SEMRUSH Google seleziona i frammenti evidenziati in base a una combinazione di lunghezza del contenuto, formattazione, proprietà della pagina e utilizzo di HTTP.

150. Puntamento geografico: Google preferisce i siti con un indirizzo IP da un server locale e un nome di dominio specifico per il paese.

151. Ricerca sicura: i risultati della ricerca con parole maledette o contenuti per adulti non verranno visualizzati per le persone con SafeSearchImpegnato.

152. Cerchi su Google+: Anche se Google+ è sostanzialmente morto, Google mostra risultati più alti per gli autori e i siti che avete aggiunto ai vostri cerchi di Google Plus.

153. "YMYL" Parole chiave: Google ha standard di qualità più elevatiper le parole "I tuoi soldi o la tua vita".

154. Lamentele della DMCA: Pagine "downranks" di Google con legittime lamentele da parte del DMCA .

155. Diversità di dominio il cosiddetto " Aggiornamento Bigfoot "presumibilmente ha aggiunto più domini ad ogni pagina SERP.

156. Ricerche sulle transazioni Google a volte visualizza altri risultati per parole chiave relative al negozio, come ad esempio le ricerche di volo.

157. Ricerche locali: per le ricerche locali, Google spesso pone i risultati locali al di sopra delle "normali" SERP organiche.

158. Sezione Top Stories: Alcune parole chiave attivano una casella Top Stories:

159. Preferenza per le grandi marche: dopo il Aggiornamento di Vince Google ha iniziato a potenziare i principali marchi per alcune parole chiave.

160. Memorizza i risultati: Google a volte mostra i risultati di Google Shopping in SERP organici:

161. Risultati delle immagini: Le immagini di Google a volte appaiono nei normali risultati di ricerca organici.

162. Risultati Uovo di Pasqua: Google ha una dozzina di Risultati uova di Pasqua . Ad esempio, se si cerca "Atari Breakout" nella ricerca di immagini di Google, i risultati della ricerca diventano un gioco giocabile (!). Urla per Victor Pan per questo.

163. Risultati dei singoli siti per i marchi: Portare parole chiave orientate al dominio o al marchio risultati diversi sullo stesso sito .

164. Aggiornamento dei prestiti a pagamento: questo è un algoritmo speciale progettato per " ricerche altamente spammy "...per ripulire.

165. Nome del marchio Anchor testo: Il testo di ancoraggio del marchio è un semplice - ma forte - segnale di marca.

166. Ricerche contrassegnate: Quando la gente cerca il tuo marchio su Google, mostra a Google che il tuo sito è un vero e proprio marchio.

167. Ricerca per marchio e parole chiave: Le persone cercano una parola chiave specifica insieme al vostro marchio (ad esempio: "Backlinko Google ranking factors" o "Backlinko SEO")? In questo caso, Google può dare un impulso al ranking quando le persone cercano la versione senza marchio di quella parola chiave in Google.

168. Il sito ha una pagina Facebook e ama: Le marche di solito hanno pagine Facebook con molti "Mi piace".

169. Il sito ha un profilo Twitter con i seguaci: I profili Twitter con molti seguaci indicano un marchio popolare.

170. Pagina ufficiale della Società Linkedin: la La maggior parte delle aziende reali hanno pagine di aziende su LinkedIn.

171. Conosciuta paternità: nel febbraio 2013, il CEO di Google Eric Schmidt ha dichiarato di essere famoso:
"Nei risultati della ricerca, le informazioni collegate ai profili online verificati saranno classificate in una posizione più alta rispetto ai contenuti senza tale verifica, il che porterà la maggior parte degli utenti a cliccare naturalmente (verificato) i risultati migliori".

172. Legittimità dei Social Media Accounts: un account sui social media con 10.000 follower e 2 post è destinato a diventare un sacco di interpretato in modo diverso rispetto ad un altro conto di 10.000 persone con un sacco di interazione. In effetti, Google ha depositato un brevetto per determinare se gli account dei social media erano reali o falsi.

173. Le voci del marchio su Top Stories: Le marche molto grandi sono sempre elencate sui siti Top Stories. Alcune marche hanno anche un feed con notizie dal proprio sito web, nella prima pagina:

174. Marchi non collegati: I marchi sono menzionati senza essere collegati. Google probabilmente guarda voci di marca senza hyperlink come segnale di marca.

175. Mattone e Mortar Location: Le aziende reali hanno uffici. È possibile che Google cerchi i dati di localizzazione per determinare se un sito è un grande marchio o meno.

Fattori di spam sul sito

176. Pena del panda: siti con contenuti di bassa qualità (in particolare fattorie di contenuto) sono meno visibili nella query dopo essere stati cercati da un Panda-penalità sono stati colpiti.

177. Collegamenti con i quartieri malfamati: Il collegamento a "quartieri malfamati" - come le farmacie spammy o i siti di prestiti a pagamento - può danneggiare la visibilità della vostra ricerca.

178. Diversioni: Deviazioni subdole sono un grande no-no. Se viene catturato, può ottenere un sito che non solo viene punito, ma anche indicizzato.

179. Pop-up o "Distrazione degli annunci": il funzionario Documento di orientamento di Google Rater dice che i pop-up e gli annunci pubblicitari che distraggono sono il segno di un sito di bassa qualità.

180. Pop-up interstiziali: Google può penalizzare i siti che visualizzano popup interstiziali completi per gli utenti mobili.

181. Ottimizzazione del site-over: Sì, Google punisce le persone per ottimizzare eccessivamente il loro sito. Questo include: imbottitura per parole chiave, imbottitura per tag di testa, decorazione eccessiva di parole chiave.

182. Contenuti incomprensibili: a Brevetto Google delinea come Google possa identificare i contenuti "gibberish", utili per filtrare i contenuti spuntati o generati automaticamente dal loro indice.

183. Pagine della porta: Google vuole che la pagina che mostri a Google sia la pagina che l'utente vedrà alla fine. Se la tua pagina reindirizza le persone ad un'altra pagina, si tratta di una "pagina porta". Naturalmente A Google non piace siti che utilizzano le pagine di Doorway.

184. Annunci sopra la piega: il " Algoritmo di impaginazione "punisce i siti con un sacco di pubblicità (e non molto contenuto) sopra la piega.

185. Nascondere i link di affiliazione: Andare troppo oltre nel nascondere i link di affiliazione ( specialmente con l'occultamento ) può essere una punizione.

186. Fred: un soprannome dato a una serie di aggiornamenti di Google a partire dal 2017. Secondo il Search Engine Land Fred si concentra su siti a basso valore aggiunto che aiutano a generare ricavi sui loro utenti. “

187. Siti affiliati: non è un segreto che Google non è il più grande fan degli affiliati . E molti pensano che i siti che generano entrate con i programmi dei partner siano sotto ulteriore esame.

188. Contenuto di autogenerazione: Google ha comprensibilmente un antipatia per i contenuti generati automaticamente . Se sospettassero che stiano scombussolando i contenuti generati dal computer del vostro sito, ciò potrebbe comportare una multa o una deindicizzazione.

189. PageRank eccessivo modellare : Andare troppo oltre con il modellare da PageRank - non seguendo tutti i link in uscita - può essere un segno di gioco sul sistema.

190. IP indirizzo contrassegnato come spam: se l'indirizzo IP del vostro server è contrassegnato come spam, questo può influenzare tutti i siti su quel server .

191. Tracce con meta tag: il Il riempimento delle parole chiave può essere fatto anche in meta tag. Se Google pensa che stai aggiungendo parole chiave al tuo titolo e tag di descrizione nel tentativo di riprodurre l'alga, potrebbero colpire il tuo sito con una penalità.

Fattori di Webspam fuori sede

192. Unnaturale afflusso da sinistra: un afflusso improvviso (e innaturale) da sinistra è un segno sicuro di falsi collegamenti.

193. Pinguino-penitenza: Siti che sono stati colpiti da Google Pinguinosono notevolmente meno visibili nei risultati della ricerca. Anche se, a quanto pare, Penguin è ora più focalizzato sul filtraggio dei collegamenti difettosi contro la punizione di interi siti web.

194. Profilo di accoppiamento con maglie high% di bassa qualità: Molti link da fonti comunemente usate da Black Hat-SEO (come i commenti dei blog e i profili dei forum) possono essere un segno di gioco sul sistema.

195. Link da siti web non correlati: un'alta percentuale di backlink da siti web non correlati a livello locale può aumentare la probabilità di multe manuali .

196. Collegamenti innaturali Attenzione: Google ha inviato migliaia di messaggi di "Google Search Console di notifica di link innaturali rilevati". Questo di solito precede un calo della classifica, anche se non 100% del tempo .

197. Link alla directory bassa qualità : secondo Google dorsi di directory di bassa qualità possono portare ad una multa.

198. Widgetlinks: Google disapprova il link che vengono generati automaticamente quando l'utente incorpora un 'widget' sul suo sito.

199. Collegamenti di indirizzi IP con la stessa classe C Se si ottiene un numero innaturale di link da siti sullo stesso IP del server, Google può determinare se i vostri link sono provengono da una rete di blog .

200. Il testo dell'ancora "Veleno" indica il Avere un anchor text "avvelenato" (soprattutto parole chiave nel settore farmaceutico) che fa riferimento al vostro sito può essere un segno di spam o un sito hackerato. In ogni caso, può influire negativamente sulla posizione del vostro sito.

201. Link Innaturale Spike: Un brevetto Google 2013 descrive come Google può identificare se un afflusso di link a una pagina è legittimo. Questi legami innaturali possono essere svalutati.

202. Link di articoli e comunicati stampa: Le cartelle degli articoli e i comunicati stampa sono stati abusati a tal punto che Google ora considera queste due strategie di link building in molti casi come uno "schema di collegamento".

203. Azioni manuali: esiste tipi distinti ma la maggior parte ha a che fare con la costruzione di collegamenti Black Hat.

204. Vendi a sinistra: Farsi beccare a vendere link, può danneggiare la visibilità della vostra ricerca .

205. Google Sandbox: nuovi siti che ottengono un improvviso afflusso di link sono a volte inseriti nel Google Sandbox collocato che limita temporaneamente la visibilità dei risultati della ricerca.

206. Google Dance: il Google Dance può temporaneamente scuotere le classifiche. Secondo un Brevetto Google questo può essere un modo per determinare se un sito sta cercando di riprodurre o meno l'algoritmo.

Google Dance

207. Disavow Tool: utilizzo di lo strumento Disavow può rimuovere una sanzione manuale o algoritmica per i siti che sono stati vittime di SEO negativo.

208. Richiesta di riesame Una richiesta di riconsiderazione riuscita può annullare una multa.

209. Programmi di frizione temporanea: Google ha catturato le persone che creano connessioni spam e le rimuovono rapidamente. Conosciuto anche come schema di collegamento temporaneo .

Condividere la conoscenza